ITA  |  ENG
design[in]video racconta le persone e i progetti del design italiano

Lino e Primo (trailer) è un film-documentario, il racconto di una comunità che ritrova identità attorno alla musica e al ballo tradizionale. Lino Giovannardi (Galinino) e Primo Panzacchi (Primett) fin da piccoli, dagli anni '40, suonano la fisarmonica. Attorno a loro tante storie: la guerra, le fisarmoniche nascoste, Nando il padre di Lino ucciso dai soldati tedeschi, il lavoro, emigrare in Belgio, le veglie, il carnevale e il guidone, il Baraben, i balli staccati e il ballo liscio. Suonare per guadagnare qualche soldo ma anche solo per qualcosa da mangiare o anche solo per il piacere di far ballare.Vite faticose nelle terre alte dell'Appennino ma anche il divertimento cercato accanto al lavoro, alla fatica e alle difficoltà. Una storia di musica e balli che si rinnova ogni volta che i Suonatori della Valle del Savena aprono la festa con la Morettina o il Manfrone. Una storia raccontata con tante testimonianze di anziani e giovanissimi, raccontata con i suoni, con il ballo, con il canto, con la festa, e con i paesaggi dell'alta valle del Savena tra i comuni di Monghidoro, Loiano, Monzuno a cavallo del crinale dell'appennino dove il vento è suono e respiro che riempie i mantici delle fisarmoniche.


Fisarmoniche di Stradella (trailer)

Ciuma. Organetti

Musicanti d'la Basa. Ciao Bella Ciao

Osteria del Mandolino. Polka chinata

Suonatori della Valle del Savena. 2014-2015

Suonatori Valle Savena. 2016. Ballo dei gobbi

Musicanti d'la basa. 2015. Bal dal tri gob

Primo Panzacchi. Valzer di Salomoni

Osteria del Mandolino. Fiocchi di neve

Osteria del Mandolino. Bela Bulaggna

Musicanti d'la Basa. Un bel mattino

Musicanti d'la Basa. Arra

Musicanti d'la Basa. Mazurka di Luigi

Musicanti d'la Basa. La Bottai

Musicanti d'la Basa. Tris balli di gara

Bevano Est (corto)

Bevano Est

Guido Gamberini e Carolina Conventi. Caterinella

Coro di Scaricalasino. La Cionfa

Suonatori della Valle del Savena. La Cionfa

Suonatori della Valle del Savena. Veneziana

Suonabanda. Tarantella di Fabbrico

Maria, Carlino, Dina, Franco

Suonatori della Valle del Savena. Morettina

Federico Berti. Serenata

Tarantella di Monghidoro

Campanari a Valgattara

La Bottai, polka

Remo e Lando

Morettina


Archivio

Fisarmoniche di Stradella. Negli anni cinquanta a Stradella erano attive più di venti aziende che davano lavoro a oltre mille persone. Un'industria della fisarmonica che si è sviluppata dalla prima fabbrica fondata nel 1895 da Mariano Dallapè, una produzione che continua oggi in diverse imprese artigiane. Franco Guglielmetti suonatore protagonista delle feste e dei balli delle valli piacentine racconta e suona le sue fisarmoniche, strumenti speciali di diversi fabbricanti stradellini.
Nathalie Jean, di origini canadesi, architetto di formazione, vive a Milano da trentanni. Dopo una lunga esperienza di lavoro con Ettore Sottsass ora disegna e produce proprie collezioni di gioielli.
La sedia di Chiavari. Paolo Levaggi racconta la produzione artigianale delle chiavarine nell'azienda di famiglia.
Sculture da fuoco. Tre pentole speciali per cuocere pane, carne e verdure in una performance del designer-scultore Andrea Salvetti.
Historia Naturalis l'animalesca collezione disegnata da Fernando e Humberto Campana nel 2006
Neoeclettismo, artigianato, autoproduzione. Alla fine degli anni Settanta in Italia si è sviluppato un vivace movimento nel mondo del design con i gruppi di tendenza Memphis e Alchimia. Contemporaneamente Ugo La Pietra ha teorizzato il "neoclettismo".
I progetti di Franca Helg per Vittorio Bonacina la storica azienda di complementi d'arredo in giunco e midollino, raccontati da Mario Bonacina.
Pork Design. Una madia/cucina per cuocere un maiale riassemblato e ricucito, la performance di Andrea Salvetti per Wallpaper alla design week milanese.
Baghdad. Il piano del tavolo Baghdad progettato da Ezri Tarazi riproduce la pianta della capitale irachena, realizzato con 700 profili industriali di alluminio saldati tra loro manualmente.
Devozione e progetto. I progetti di Tarshito comprendono i due mondi spesso separati del materiale e dello spirituale: la materialità dell'arte illuminata dalle pratiche meditative comuni a tutta l'umanità in tutti i tempi.
Francesco Binfaré. Arte, filosofia e sogno ispirano il progetto dei divani Sfatto e Flap.
La poetica di Anna Gili, dall'Abito Sonoro alla performance Persone Dipinte con Alchimia nel 1986, dalla M.U.C.H. ad Animal Love.
Five Beds. Cabana, Cipria, Corallo, Favela, Grinza. Cinque letti progettati da Fernando e Humberto Campana.
Abbiamo lavorato con Massimo Morozzi per molti anni e ora ci manca la sua creatività, la sua generosità, le sue visioni... grazie Massimo.
Tavoli da cucina. La performance di cibo e scultura di Andrea Salvetti alla tenuta di Valgiano.
Andrea Salvetti. Life Tube. I sapori di una vita in sequenza come in un pranzo dall'antipasto al dolce. Una salciccia riempita di un'impasto che sfuma da un sapore all'altro, come un percorso di vita con sorprese che descrivono un cammino dove si può scegliere tanto ma non tutto e si finisce digerendo anche gli imprevisti.
Alessandro Ciffo. Le poltrone iperboliche sono eccessive, esagerate, dilatate, eccedono il design, gonfiano il confini, sovrabbondano i bordi, esagerano e dilatano l'idea progettuale.
Vermelha.La poltrona progettata da Fernando e Humberto Campana è realizzata manualmente intrecciando su una struttura di alluminio oltre 500 metri di una speciale corda.
Gina la nuova sedia di Jacopo Foggini per Edra, un ricamo di policarbonato da corpo a seduta e schienale.
Jenette. Design Fernando e Humberto Campana. Lo schienale è costituito da un fascio di 900 steli in tondino di PVC che assicurano comfort e supporto in tutte le posizioni di seduta.
Caterina Basso danza e interpreta i movimenti del Flap.
La Superonda degli Archizoom prodotta da Poltrona dal 1967.

Emilio Tremolada 2016   |   info@designinvideo.com   |   P.I. 04169220151